A Cascina vigilantes per beni pubblici

"Il progetto è appena partito ed è già monitorato livello nazionale, con tanti sindaci che mi hanno chiesto informazioni per adottarlo anche nei loro comuni, anche fuori dalla Toscana. La nostra al momento è solo una sperimentazione, di 45 giorni, per un costo di 5 mila euro, ma credo che sarà opportuno proseguire, perché i cittadini hanno accolto con favore questa proposta di sicurezza in più la notte". Così il sindaco di Cascina (Pisa), Susanna Ceccardi, che è anche consigliere per la sicurezza del ministro dell'Interno, Matteo Salvini, ha presentato l'accordo con le 'Guardie di città' che dal primo dicembre schiera di notte i suoi vigilantes a difesa dei beni pubblici. "Di questi tempi - aggiunge - i sindaci si ingegnano e noi a Cascina abbiamo pensato di affidarci a istituti di vigilanza privata che siano sempre in contatto con le forze dell'ordine". Dal primo dicembre è scattato il servizio di sorveglianza notturno 'Sentinelle di notte', che integra l'attività della polizia municipale.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Castellina Marittima

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...